Il Bibliomotocarro

Da 16 anni Antonio La Cava, maestro di scuola in pensione, promuove la lettura e la scrittura con il suo Bibliomotocarro, con il quale ha percorso più di centomila chilometri portando i libri anche nei luoghi più inaccessibili ed entusiasmando i bambini per la lettura grazie a un connubio di tradizione e innovazione.

4748674.jpg

Il Bibliomotocarro nasce negli anni 99/2000 per richiamare l’attenzione sulla crescente disaffezione dei bambini nei confronti dei libri, in parte dovuta alla sempre crescente attrazione esercitata dai nuovi mezzi di comunicazione di massa.

Il Bibliomotocarro è a dimensione di bambini, li mette a loro agio, li avvicina ai libri creando familiarità e amicizia: una rivoluzione nel campo della promozione della lettura.

Sin dall’inizio dell’attività, il Bibliomotocarro ha portato la cultura nei principali Comuni della Basilicata, anche in quelli più piccoli e isolati. La formula utilizzata dal maestro è l’unione della tradizione rappresentata dal libro con la modernità dei nuovi mezzi di comunicazione, dai tablet alle telecamere. L’obiettivo è far appassionare i bimbi alla lettura senza annoiarli e soddisfacendo al contempo l’attrazione per le nuove tecnologie.

Il progetto FINO AI MARGINI consiste in una serie di laboratori per le scuole dei Comuni al di sotto dei 1000 abitanti: animazione alla lettura, drammatizzazione di testi narrativi, cortometraggi interpretati dai bambini, idee che crescono, esperienze che si scambiano e si confrontano.

Per approfondire: http://www.ilbibliomotocarro.com

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...